Descrizione Progetto

La tessitrice

Donna minuta con i capelli d’argento, saggia quanto una faggio millenario, la Tessitrice intrecciava fili di lana come fossero fili d’oro. Con la sapienza antica di chi la vita l’ha trascorsa immersa nella natura apprendendo da essa tutto ciò che insegnava.
Mani forti che con destrezza e determinazione dettavano la strada ad ogni filamento che si chiedeva attonito quale sarebbe stato il suo futuro.
Ogni capello argentato emanava luce e da quella luce si poteva intravedere l’esperienza di chi dalla Terra ha saputo cogliere il frutto con gratitudine senza defraudarne la fecondità.
In quella donna, così minuta ma così verace ho avuto modo di intravedere un mondo che avevo dimenticato… il mondo di nonna Maria che con sapienza e maestria sapeva far diventare un batufolo di lana delle sue pecore un cordoncino da poter usare come filato.
E’ stato un pomeriggio di alcuni anni fa, ma nel cuore è come se fosse stato ieri.
Grazie M. per l’emozione che mi hai fatto rivivere pensando a nonna Maria.

ALTRE GALLERIE